RETE CIVICA DEL COMUNE DI REGGIO EMILIA
Torna alla Home
Mappa del sito Cerca in Navig@RE 

Home

Music Box - Prova d'accusa - Music Box

Regia:Constantin Costa-Gavras
Vietato:No
Video:Vivivideo
DVD:
Genere:Drammatico
Tipologia:La memoria del XX secolo
Eta' consigliata:Scuole medie superiori
Soggetto:Joe Eszterhas; liberamente ispirata a "Quiet Neighbours" di Allan A. Ryan
Sceneggiatura:Joe Eszterhas
Fotografia:Patrick Blossier
Musiche:Philippe Sarde
Montaggio:Joele Van Essenterre
Scenografia:
Costumi:
Effetti:
Interpreti:Frederick Forrest (Jack Burke), Jessica Lange (Ann Talbot), Donald Moffat (Harry Talbot), Armin Mueller Stanl (Mike Laszlo)
Produzione:Irwin Winkler
Distribuzione:Penta
Origine:Usa
Anno:1989
Durata:

123'

Trama:

A Chicago l'avvocato penalista Ann Talbot si trova costretta a difendere in un processo di estradizione il proprio padre Mike Laszlo, naturalizzato americano da oltre quarant'anni, accusato di essere stato un criminale di guerra nella natìa Ungheria. Operaio ormai in pensione, Laszlo, onestamente ha cresciuto la famiglia, e rimasto vedovo, attualmente è molto amato dalla figlia Ann e dal nipotino Mikey. In tribunale sia l'abilità di Jack Burke, il procuratore distrettuale, sia le impressionanti testimonianze addotte da alcuni ex compatrioti, cominciano a far vacillare la difesa di Ann. Per completare le deposizioni, l'equilibrato giudice Silver si reca con Ann Talbot e Jack Burke a Budapest per ascoltare un uomo anziano, ospedalizzato, teste determinante nel processo. Dimostrata l'infondatezza delle accuse Mike Laszlo viene così assolto. Frattanto Ann, tornata a Chicago, ritira in un banco di pegni, con una polizza avuta da una donna conosciuta a Budapest, un music box: messo in funzione fuoriescono delle fotografie che dimostrano la colpevolezza di Mike Laszlo.

Critica 1:(...) Tra l'incalzare dell'iter processuale, le angosce della rivisitazione dell'olocausto e l'incrinarsi delle certezze dell'amore filiale, il carillon (music box) di Costa Gavras è un film di vibrante intensità, un nuovo monito a capire, a non dimenticare: "Le ultime generazioni non ricordano, non si interessano al passato. Per aiutare la memoria anche la drammatizzazione di certi fatti tramite un processo può servire... Music Box è un film sull'amore, sulla giustizia e sulla memoria. Il personaggio dell'avvocato è molto americano: è una donna forte, aggressiva, coerente con se stessa. Vuole difendere il padre ad ogni costo, anche lottando con le sue stesse emozioni. E rimane coerente fino in fondo..."
Autore critica:
Fonte criticawww.movieconnection.it
Data critica:



Critica 2:
Autore critica:
Fonte critica:
Data critica:



Critica 3:
Autore critica:
Fonte critica:
Data critica:



Libro da cui e' stato tratto il film
Titolo libro:Quiet Neighbours
Autore libro:Ryan A. Allan

A cura di: Redazione Internet
Valid HTML 4.01! Valid CSS! Level A conformance icon, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0 data ultima modifica: 11/10/2004
Il simbolo Sito esterno al web comunale indica che il link è esterno al web comunale