RETE CIVICA DEL COMUNE DI REGGIO EMILIA
Torna alla Home
Mappa del sito Cerca in Navig@RE 

Home

Mosca (La) - Fly (The)

Regia:David Cronenberg
Vietato:14
Video:20th Century Fox Home Entertainment, De Agostini
DVD:20th Century Fox Home Entertainment
Genere:Horror
Tipologia:Spazio critico
Eta' consigliata:Scuole medie superiori
Soggetto:Tratto dal racconto di George Langelaan
Sceneggiatura:David Cronenberg, Charles Edward Pogue
Fotografia:Mark Irwin
Musiche:Howard Shore
Montaggio:Ronald Sanders
Scenografia:Carol Spier
Costumi:Denise Cronenberg
Effetti:
Interpreti:Jeff Goldblum (Seth Brundle), Geena Davis (Veronica Quaife), John Getz (Stathis Borans), Joy Boushel (Tawny), Leslie Carlson (Dottor Cheevers), George Chuvalo (Marky), Michael Copeman (avventore), David Cronenberg (ginecologo), Shawn Hevitt (impiegato), Carol Lazare (infermiera)
Produzione:Brookfilms
Distribuzione:Non reperibile in pellicola
Origine:Usa
Anno:1986
Durata:

95’

Trama:

In un laboratorio isolato e antiquato, completamente immerso nel proprio impegno di scienziato, il fisico Brundle attende ad una scoperta sensazionale: quella del teletrasporto della materia da un "telepod" (o teleguscio) all'altro. Intervistato un giorno ad un ricevimento di scienziati da Veronica Quaife (una giornalista che agisce per conto di Borans, suo ex-amante e direttore della Mono Publishing), Brundle conduce la donna nel suo ambiente di lavoro ed essa assiste stupefatta alla disintegrazione di una sua calza, immessa nel primo dei telegusci, per riaverla perfettamente ricostruita nel "telepod" numero due. Ma Brundle, ormai cosciente del valore della sua scoperta, decide ad un certo momento di tentare l'esperimento su se stesso. Per il che si introduce nel contenitore, uscendo poi, apparentemente integro, dal portello fumigante del secondo. Purtroppo, al momento della chiusura del portello numero uno (lo si vedrà nel filmato), una mosca che ronzava nel laboratorio è entrata nel "telepod", subendo anch'essa una mutazione, tanto imprevista quanto inevitabile. Ora le molecole ed il codice genetico dello scienziato vengono a mescolarsi con quelli dell'insetto e Brundle assiste impotente al proprio progressivo cambiamento fisico e anche psichico, fino a diventare un mostro mutante, grottesco e ripugnante ad un tempo, dotato di una incontenibile forza e di istinti incontrollabili. Veronica è la prima ad accorgersi dello straordinario fenomeno: sul corpo infatti di Brundle spuntano i primi peli (e non sono sicuramente umani). Poi l'infelice comincia a nutrirsi solo di dolci e zuccheri, secernendo bave giallastre e, giorno dopo giorno, sempre più assumendo connotati animaleschi. Mentre Veronica si accorge sconvolta di essere incinta e dichiara sia a Brundle sia a Borans la propria intenzione di voler abortire, questi decide alla fine di intervenire, onde porre termine alla terrificante situazione: lotta con lo scienziato, ridotto ormai ad un essere da cui cadono i brandelli di carne umana, mentre ben altre nervature prendono forma, risultando nello scontro ferito e atrocemente mutilato. Sulla strisciante e gigantesca bestia, ancora tuttavia in grado di pensare e soffrire e che con lo sguardo implora Veronica di darle la morte, la donna spara una fucilata liberatoria di ogni incubo e sofferenza, piangendo su quel ripugnante ammasso di carne, in cui la mutazione non è neppure terminata del tutto e che pure, vincendo l'orrore, essa ha amato.

Critica 1:Remake di L'esperimento del dottor K del 1958 di Neumann: ha momenti di agghiacciante tensione, nonostante i risvolti romantici. E' soprattutto un horror che sta in piedi grazie allo straordinario Jeff Goldblum.
Autore critica:Laura e Morando Morandini
Fonte criticaTelesette
Data critica:



Critica 2:La mosca è il maggiore successo commerciale di David Cronenberg. Dopo i discreti risultati ottenuti con La zona morta (1983) e la mancata realizzazione di un adattamento cinematografico di un racconto di Philip K. Dick, “Total Recall” (diretto in seguito da Paul Verhoeven nel 1990), il regista canadese accetta la proposta della Brooksfilm (la casa di produzione dell'attore Mel Brooks) di girare il remake di un vecchio film di fantascienza degli anni '50: The fly, uscito in Italia con il titolo L'esperimento del dottor K, diretto nel 1958 da Kurt Neumann e interpretato da Al Hedison e Vincent Price. La storia dei due film è pressochè identica.
Tuttavia, rispetto alla sceneggiatura originale Cronenberg elimina il personaggio dell'industriale che cerca di impadronirsi del congegno inventato dal protagonista, ma soprattutto intende realizzare un film che metta in scena una "vera", completa metamorfosi (il film vincerà l'Oscar per il make-up). Le riprese si svolgono a Toronto tra il dicembre '85 e il febbraio '86 con un budget di poco più di 10 milioni di dollari. Questa in breve la trama: sper mentando su di sè il teletrasporto della materia da una capsula a un'altra, uno scienziato (Goldblum) provoca per errore una fusione a livello molecolare-genetico tra se stesso e una mosca. Nel tentativo maldestro di rigenerarsi, l'uomo-mosca si fonde con la capsula. Ridotto un mostro, chiede alla fidanzata (Davis) di ucciderlo. Cronenberg firma con La mosca un remake capolavoro che va oltre l'esigenza di aggiornamento della storia e degli effetti speciali del film originale. La pellicola, infatti, esplicita, riprende e sviluppa tematiche e riflessioni proprie del regista: la componente melodrammatica sottesa a tutti i suoi film (La mosca non è altro che il racconto di un amore impossibile), la riflessione sulla "nuova carne" che da Videodrome (1983) arriva fino all'ultimo eXistenZ (1999) e quella metacinematografica sul suo lavoro di produttore di immagini che generano l'orrore. Non a caso, Cronenberg si concede nel film una piccola apparizione nei panni di un ginecologo (colui che dà alla luce), chiara - almeno secondo Marcello Walter Bruno - metafora del ruolo del regista: colui che dà "le luci".
Autore critica:
Fonte critica:DVD Magazine
Data critica:

21/11/2002

Critica 3:
Autore critica:
Fonte critica:
Data critica:



Libro da cui e' stato tratto il film
Titolo libro:
Autore libro:

A cura di: Redazione Internet
Valid HTML 4.01! Valid CSS! Level A conformance icon, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0 data ultima modifica: 12/31/2007
Il simbolo Sito esterno al web comunale indica che il link è esterno al web comunale