RETE CIVICA DEL COMUNE DI REGGIO EMILIA
Torna alla Home
Mappa del sito Cerca in Navig@RE 

Home

Scelta di Sophie (La) - Sophie's Choice

Regia:Alan J. Pakula
Vietato:No
Video:Panarecord, 20th Century Fox Home Entertainment
DVD:
Genere:Drammatico
Tipologia:La condizione femminile, La memoria del XX secolo, Razzismo e antirazzismo
Eta' consigliata:Scuole medie superiori
Soggetto:dal romanzo omonimo di William Styron
Sceneggiatura:Alan J. Pakula
Fotografia:Nestor Almendros
Musiche:Mozart, Beethoven, Bach
Montaggio:Evan Lottman, Trudy Ship
Scenografia:John Jay Moore
Costumi:
Effetti:
Interpreti:Robin Barlette (Lilian Grossman), Ulli Fessl (Signora Hosess), Karl Heinz Hackel (dottore delle Ss), Gunther Maria Halmer (Rudolph Hoess), Vida Jerman (Ss femminile), Adrian Kalitzka (figlio di Sophie), Michaela Karacic (Sophie bambina), Rita Karin (Yetta), Kevin Kline (Nathan), Jennifer Lawn (figlia di Sophie), Joseph Leon (Dr. Blackstock), Eugene Lipsky (prof. polacco), Peter Macnicol (Stingo), John Mostel (Morris Fink), Stephen D. Newman (Larry), Ivo Pajer (padre di Sophie), Meryl Streep (Sophie)
Produzione:Keith Barish E Alan J. Pakula
Distribuzione:Uip
Origine:Usa
Anno:1982
Durata:

158'

Trama:

Siamo nel l947, negli Stati Uniti. La seconda guerra mondiale terminata. Stingo, un giovane della Virginia, aspirante scrittore, ha lasciato l'uniforme dei Marines e la fattoria paterna per cercare fortuna a New York. Si installato a Brooklyn in una casa bizzarra, dipinta di rosa. La sua tranquilla e fervida vita di scrittore turbata dai rapporti spesso tempestosi di una coppia che abita al piano superiore, composta da Sophie Zanistowska, una bella polacca immigrata dopo aver subito la terribile esperienza del campo di sterminio di Auschwitz, e Nathan Landau, un intellettuale ebreo, brillante, raffinato, ma con variazioni d'umore sconcertanti, ossessionato dall'olocausto nazista che ha sterminato sei milioni di ebrei. Fra i tre nasce un'amicizia profonda. Cos Stingo coinvolto e anche plagiato da ricordi, emozioni, fobie di un mondo che non conosce e inoltre cresce in lui e si rinvigorisce un legame amoroso che lo vincola a Sophie, anche perch, aumentando la confidenza, la donna fa a lui la confessione di tutta la sua vita.

Critica 1:Nel 1947 a New York una ragazza polacca, reduce dai campi di concentramento nazisti, ossessionata dai ricordi. Amando molto il romanzo (1979) di William Styron, A.J. Pakula non se ne abbastanza distaccato: dice troppo o troppo poco. Film diseguale, ma con pagine di dolorante suggestione. Oscar per M. Streep e 4 nomination tra cui quella per la fotografia di Nestor Almendros.
Autore critica:
Fonte criticaIl Morandini - Dizionario dei film, Zanichelli
Data critica:



Critica 2:
Autore critica:
Fonte critica:
Data critica:



Critica 3:
Autore critica:
Fonte critica:
Data critica:



Libro da cui e' stato tratto il film
Titolo libro:Scelta di Sofia (La)
Autore libro:Styron William

A cura di: Redazione Internet
Valid HTML 4.01! Valid CSS! Level A conformance icon, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0 data ultima modifica: 11/10/2004
Il simbolo Sito esterno al web comunale indica che il link esterno al web comunale