RETE CIVICA DEL COMUNE DI REGGIO EMILIA
Torna alla Home
Mappa del sito Cerca in Navig@RE 

Home

Indovina chi viene a cena - Guess Who's Coming to Dinner

Regia:Stanley Kramer
Vietato:No
Video:Columbia Tristar Home Video, San Paolo Audiovisivi
DVD:
Genere:Commedia
Tipologia:Razzismo e antirazzismo
Eta' consigliata:Scuole medie inferiori; Scuole medie superiori
Soggetto:William Rose
Sceneggiatura:William Rose
Fotografia:Sam Leavitt
Musiche:Frank De Vol
Montaggio:Robert C. Jones
Scenografia:Frank Tuttle
Costumi:
Effetti:
Interpreti:Sidney Poitier, Spencer Tracy, Katharine Hepburn, Katharina Houghton, Cecil Kellaway, Virginia Christine
Produzione:Stanley Kramer
Distribuzione:Columbia
Origine:Usa
Anno:1967
Durata:

107'

Trama:

Joey, figlia di un eminente giornalista di formazione liberale e della proprietaria di una galleria d'arte, durante un soggiorno alle Hawaii, conosciuto un uomo di colore, il dottor John Prentice, se ne è innamorata e lo vuole sposare. Sanamente educata dai suoi genitori, la ragazza è convinta di non trovare opposizione al suo matrimonio; in effetti, superato lo sbigottimento iniziale, la madre appoggia pienamente la sua decisione, ma il padre, avendo presenti le innumerevoli difficoltà a cui la coppia andrebbe incontro per i persistenti pregiudizi razziali di una parte degli americani, decide di negare il suo consenso alle nozze. Ad esse si oppone, ancor più recisamente, lo stesso padre di Prentice, mentre le approvano la madre e monsignor Mike Ryan, un sacerdote cattolico amico di Joey e della sua famiglia. Dopo una serie di colloqui, anche il padre di Joey si convince di non avere alcun diritto di opporsi alla felicità di due persone che si amano e che nel loro amore hanno già la forza per vincere l'incomprensione e i pregiudizi dell'ambiente.

Critica 1:Direttore di giornale, americano progressista a diciotto carati, entra in crisi quando la figlia gli annuncia che vuole sposare un medico nero. Ebbe due Oscar entrambi mal dati: K. Hepburn è brava ma S. Tracy, al suo ultimo film, è straordinario e l'avrebbe meritato. Quanto al premio alla sceneggiatura di William Rose, sopravvaluta un copione abile, ma anche ruffiano nel suo ottimismo. Nel genere della commedia a tesi è un classico.
Autore critica:
Fonte criticaIl Morandini - Dizionario dei film, Zanichelli
Data critica:



Critica 2:
Autore critica:
Fonte critica:
Data critica:



Critica 3:
Autore critica:
Fonte critica:
Data critica:



Libro da cui e' stato tratto il film
Titolo libro:
Autore libro:

A cura di: Redazione Internet
Valid HTML 4.01! Valid CSS! Level A conformance icon, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0 data ultima modifica: 11/08/2004
Il simbolo Sito esterno al web comunale indica che il link è esterno al web comunale