RETE CIVICA DEL COMUNE DI REGGIO EMILIA
Torna alla Home
Mappa del sito Cerca in Navig@RE 

Home

Microcosmos - Il popolo dell'erba - Microcosmos le peuple de l'herbe

Regia:Claude Nuridsany; Marie Perennou
Vietato:No
Video:BMG
DVD:Lucky Red Home Video
Genere:Documentario
Tipologia:Natura e ambiente
Eta' consigliata:Scuole dell' infanzia; Scuole elementari; Scuole medie inferiori
Soggetto:Claude Nuridsany, Marie Perennou
Sceneggiatura:Claude Nuridsany, Marie Perennou
Fotografia:Claude Nuridsany
Musiche:Bruno Coulais
Montaggio:Florence Ricard, Marie Josephe Yoyotte
Scenografia:
Costumi:
Effetti:
Interpreti:
Produzione:Galatte Films-France 2
Distribuzione:Lucky Red
Origine:Francia
Anno:1996
Durata:

75'

Trama:

Un viaggio alla scoperta degli sconosciuti abitanti del pianeta terra. Insetti ed altri essere viventi colti in mezzo all'erba e all'acqua, tra piante e gocce di rugiada grosse come palloni.

Critica 1:Una serie di sequenze con una loro logica, una loro poesia, una loro violenza, materiali di un film non didascalico, senza voci fuori campo ma con ottima musica, che svela tutto ciò che accade "underground" con una tecnica cinematografica portentosa, altro che i soliti effetti speciali hollywoodiani. E il neorealismo della vita degli insetti ripresi in una giornata qualunque: sarebbe breve fare un passo mistico sulla natura, ma i due registi si tengono sulla linea dell'illuminismo scientifico. Anche perché sotto l'apparente armonia c'è un mondo in lotta, che può essere minuscolo e furibondo e che offre vita e amore a un film sorprendente che è stato un caso in Francia, perché è anche molto curioso e divertente. Dopo aver visto Microcosmos vi sarà difficile calpestare un prato senza guardare.
Autore critica:Maurizio Porro
Fonte criticaIl Corriere della Sera
Data critica:

24/12/1996

Critica 2:Così divertente, coinvolgente ma anche artificioso e deviante nei documentari della Walt Disney e dei suoi imitatori, l'antropomorfismo non è stato del tutto messo al bando dai due autori. C'è in una misura giusta, tanto per non far dimenticare che anche l'uomo è una specie animale. Tolte poche parole iniziali, tutto è affidato alle immagini, ai suoni, ai rumori e alla musica. Un ultimo suggerimento: portateci pure i bambini, anche piccoli, soprattutto se hanno vissuto in città e conoscono poco la campagna.
Autore critica:Morando Morandini
Fonte critica:Il Giorno
Data critica:

20/12/1996

Critica 3:
Autore critica:
Fonte critica:
Data critica:



Libro da cui e' stato tratto il film
Titolo libro:
Autore libro:

A cura di: Redazione Internet
Valid HTML 4.01! Valid CSS! Level A conformance icon, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0 data ultima modifica: 11/10/2004
Il simbolo Sito esterno al web comunale indica che il link è esterno al web comunale