RETE CIVICA DEL COMUNE DI REGGIO EMILIA
Catalogo film per le scuole; ; Catalogo film per le scuole; ; ;
Torna alla Home
Mappa del sito Cerca in Navig@RE 

Home

Parmigiana (La) -

Regia:Antonio Pietrangeli
Vietato:14
Video:Domovideo, Ricordi Video, Bmg Video (Parade)
DVD:
Genere:Commedia
Tipologia:La condizione femminile
Eta' consigliata:Scuole medie superiori
Soggetto:Tratto dal romanzo omonimo di Bruna Piatti
Sceneggiatura:Ruggero Maccari, Bruna Piatti, Antonio Pietrangeli, Ettore Scola, Stefano Strucchi
Fotografia:Armando Nannuzzi
Musiche:Piero Piccioni
Montaggio:Eraldo da Roma
Scenografia:Luigi Scaccianoce
Costumi:
Effetti:
Interpreti:Lando Buzzanca, Umberto D'Orsi, Nino Manfredi, Didi Perego, Salvo Randone, Catherine Spaak
Produzione:Gianni Hecht Lucari per Documento Film
Distribuzione:Cineteca Nazionale
Origine:Italia
Anno:1963
Durata:

131'

Trama:

Dora, che abita in una canonica con lo zio prete, seduce un seminarista in vacanza, e poi fugge con lui a Riccione. Presto abbandonata e senza denaro, per pagare il conto non rifiuta di sod-disfare la lussuria dell'albergatore; poi si riduce a vivere con Nino, uno sprovveduto giovanotto che spera di procurarsi fama e ricchezza con la pubblicità, e lo segue a Roma. Allorché Nino è arrestato per truffa, Dora si reca a Parma presso una coppia di amici: qui non cede alle richieste dell'uomo, ormai anziano, e si rassegna a fidanzarsi con un questurino, focoso e ridicolo. Si stanca di lui, lo pianta in asso e ritorna da Nino. Questi nel frattempo si è messo con una donna matura, che gli dà lavoro. Dopo un patetico addio, a Dora non rimane che il marciapiede.

Critica 1:Il romanzo è esile al punto che l'opera cinematografica appare assai superiore a quella letteraria. Il film è amaro nella conclusione così come è ricco di ironia e di spigliatezza negli antecedenti: il racconto è in tono distaccato, il regista non giudica e non assume atteggiamenti moraleggianti tuttavia (il film) raggiunge ugualmente i fini etici che evidentemente si proponeva: e il senso di sgomento di Dora, quando si accorge del triste bilancio della sua vita, è descritto con felice sensibilità. Alcuni personaggi, assai più della protagonista (la meno parmigiana della compagnia) appaiono scolpiti con autentica vena . Il più umano di tutti, comunque, è Salvo Randone che si è dimostrato ancora una volta eccellente attore cinematografico.
Autore critica:A. Solmi
Fonte criticaOggi, 10
Data critica:

7/3/1963

Critica 2:
Autore critica:
Fonte critica:
Data critica:



Critica 3:
Autore critica:
Fonte critica:
Data critica:



Libro da cui e' stato tratto il film
Titolo libro:Parmigiana (La)
Autore libro:Patti Bruna

Progetto editoriale a cura di:; Progetto editoriale a cura di:; Progetto editoriale a cura di:; Progetto editoriale a cura di:; Progetto editoriale a cura di:; Progetto editoriale a cura di: Redazione Internet; Redazione Internet; Redazione Internet; Redazione Internet; Redazione Internet; Redazione Internet Contenuti a cura di:; Contenuti a cura di:; Contenuti a cura di:; Contenuti a cura di:; Contenuti a cura di:; Contenuti a cura di: Ufficio Cinema; Ufficio Cinema; Ufficio Cinema; Ufficio Cinema; Ufficio Cinema; Ufficio Cinema
Valid HTML 4.01! Valid CSS! Level A conformance icon, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0 data ultima modifica: 11/10/2004
Il simbolo Sito esterno al web comunale indica che il link è esterno al web comunale