RETE CIVICA DEL COMUNE DI REGGIO EMILIA
Torna alla Home
Mappa del sito Cerca in Navig@RE 

Home

Soffio al cuore - Souffle au coeur (Le)

Regia:Louis Malle
Vietato:14
Video:Ricordi Video, Panarecord
DVD:
Genere:Commedia
Tipologia:Diventare grandi
Eta' consigliata:Scuole medie superiori
Soggetto:Louis Malle
Sceneggiatura:Louis Malle
Fotografia:Ricardo Aronovitch
Musiche:Dizzie Gillespie, Charlie Parker
Montaggio:Suzanne Baron, Solange Leprince, Catheline Mazoyer
Scenografia:
Costumi:
Effetti:
Interpreti:Benoit Ferreux, Lea Massari, Ave Ninchi, Michael Lonsdale, Andrzej Zulawski, Fabien Ferreux, Daniel Gelin
Produzione:Vincent Malle e Claude Nedjar per la Marianne Film, la Vides e la Franz Seitz Filmproduktion
Distribuzione:Cineteca Nazionale
Origine:Francia
Anno:1971
Durata:

119'

Trama:

Il quindicenne Laurent Chevalier - terzogenito di un agiato ginecologo sposato con un italiana, Carla - frequenta una scuola cattolica dove non mancano preti dagli atteggiamenti ambigui; legge di nascosto Camus e romanzi sconvenienti; pensa al suicidio e affronta i suoi problemi di adolescente con la guida dei due spregiudicati fratelli, i quali lo inducono a fare la sua prima esperienza con una prostituta. Colpito da una lieve affezione cardiaca - un soffio al cuore - Laurent va per qualche tempo insieme con la madre in una localitÓ termale dove ha modo di accorgersi che ella ha un amante: Jacques. Superato il turbamento per questa scoperta, Laurent diventa il confidente della mamma ed Ŕ disposto persino alla complicitÓ pur di conservare inalterato quell'affetto che giÓ in entrambi ha toccato punte di morbositÓ. AllorchŔ Carla Ŕ abbandonata da Jacques, il ragazzo si preoccupa di consolarla e, la sera del 14 luglio, dopo ore di ebbrezza festosa, ha financo un rapporto incestuoso con lei. Come se nulla fosse successo, subito dopo Laurent conclude la notte con una coetanea e quando, il mattino seguente, torna nell'appartamento, trova tutti i familiari - nel frattempo sopraggiunti - che lo accolgono con una risata di approvazione.

Critica 1:Difficile educazione sentimentale e sessuale di un borghese quindicenne a Digione nel 1954. Provvede la madre. Stroncatura: l'incesto tra madre e figlio ridotto alla misura del salotto, di un'abile riverniciatura del teatro di consumo. Panegirico: un tema che la tradizione, e la convenzione, considera in luce tragica Ŕ stato trattato con disinvolta discrezione e sdrammatizzato in modi sani e liberi. Pur non essendo il migliore di L. Malle, Ŕ il film ben fatto di qualcuno che gioca in casa: sapiente leggerezza, sceneggiatura infallibile e una L. Massari straordinaria.
Autore critica:
Fonte criticaIl Morandini - Dizionario dei film, Zanichelli
Data critica:



Critica 2:
Autore critica:
Fonte critica:
Data critica:



Critica 3:
Autore critica:
Fonte critica:
Data critica:



Libro da cui e' stato tratto il film
Titolo libro:
Autore libro:

A cura di: Redazione Internet
Valid HTML 4.01! Valid CSS! Level A conformance icon, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0 data ultima modifica: 11/08/2004
Il simbolo Sito esterno al web comunale indica che il link Ŕ esterno al web comunale