RETE CIVICA DEL COMUNE DI REGGIO EMILIA
Torna alla Home
Mappa del sito Cerca in Navig@RE 

Home

Cronisti d'assalto - Paper (The)

Regia:Ron Howard
Vietato:No
Video:Cic Video
DVD:
Genere:Commedia
Tipologia:Mass media
Eta' consigliata:Scuole medie inferiori; Scuole medie superiori
Soggetto:David Koepp, Stephen Koepp
Sceneggiatura:David Koepp, Stephen Koepp
Fotografia:John Seale
Musiche:Randy Newman
Montaggio:Daniel P. Hanley
Scenografia:Todd Hallowell
Costumi:
Effetti:
Interpreti:Michael Keaton, Robert Duvall, Glenn Close, Marisa Tomei, Randy Quaid
Produzione:Brian Grazer, Frederick Zollo
Distribuzione:Uip
Origine:Usa
Anno:1994
Durata:

111'

Trama:

A New York, due ragazzi neri, all'uscita da un fast food, fuggono spaventati alla vista di due bianchi assassinati in un'automobile. Tutti i giornali escono riportando questo delitto, tranne il "Sun", che pubblica un servizio di Dan McDougal sull'inefficenza dell'assessore ai parcheggi Marion Sandusky, che costringe il giornalista a dormire in ufficio con la pistola per timore di rappresaglie. Burrascosa la riunione di redazione del mattino poiché il direttore Bernie White (che ha un tumore alla prostata, è separato e la figlia non gli parla da due anni) deve scegliere tra due diverse proposte: i bianchi uccisi o un incidente sulla metro. Mentre il cronista del "Sun" Henry Hackett deve decidere se accettare la proposta del quotidiano rivale "Sentinel", la moglie e collega Martha, incinta, preme perché Henry dedichi più tempo a lei ed al nascituro, accettando il lavoro al "Sentinel". Il caporedattore Alicia Clark, che incontra segretamente l'amante in un hotel e vuole un aumento, vuol mettere in prima pagina il titolo "Beccati" riferito ai due ragazzi neri appena arrestati. Ma McDougal, con buoni contatti alla polizia, sospetta l'arresto-bluff. Henry ruba al direttore del "Sentinel" (durante un colloquio) lo scoop su di una banca, la Sidona, collegata al delitto. Martha, grazie ad un contatto al Dipartimento, scopre che i due uccisi, funzionari della stessa, avevano dilapidato 5 milioni di dollari dell'azionista maggioritario, il boss D'Onofrio. Poiché i ragazzi neri stanno per essere incarcerati, Henry manda la fotografa Robin a immortalarli; litiga col direttore del "Sentinel" infuriato per il tiro mancino da lui fatto e, sottraendosi ad una cena con genitori e consorte, va con McDougal da un poliziotto che conferma la tesi innocentista circa i due ragazzi neri. Ma Alicia insiste per il suo titolo e si accapiglia con Henry che vuol fermare le rotative per cambiarlo. Bernie intanto in un bar solidarizza con Sandusky, ma quando questi vede entrare Alicia con McDougal, lo assale, e sottrattagli la pistola fa partire accidentalmente un colpo che ferisce Alicia alla gamba. Mentre Martha ha un emorragia e viene ricoverata nello stesso ospedale dove è stata ricoverata Alicia, costei telefona in extremis per cambiare il titolo. Martha mette al mondo, col cesareo, un figlio; i due ragazzi neri vengono rilasciati: il "Sun" ha ancora una volta detto la verità.

Critica 1:La vicenda è chiusa nel giro di ventiquattro ore, quelle che passano tra l'uscita di un quotidiano e il numero successivo. Al direttore viene diagnosticato un cancro alla prostata, il capocronista potrebbe cambiare testata, c'è una nascita anticipata. Il tema dominante del film non è il giornalismo, ma il principio di competizione. Ritmo in crescendo che si fa convulso su tre piani narrativi che si alternano e s'incalzano. Ron Howard, ex attore, governa con autorevolezza una ciurma di trenta personaggi.
Autore critica:
Fonte criticaIl Morandini - Dizionario dei film, Zanichelli
Data critica:



Critica 2:
Autore critica:
Fonte critica:
Data critica:



Critica 3:
Autore critica:
Fonte critica:
Data critica:



Libro da cui e' stato tratto il film
Titolo libro:
Autore libro:

A cura di: Redazione Internet
Valid HTML 4.01! Valid CSS! Level A conformance icon, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0 data ultima modifica: 11/08/2004
Il simbolo Sito esterno al web comunale indica che il link è esterno al web comunale