RETE CIVICA DEL COMUNE DI REGGIO EMILIA
Torna alla Home
Mappa del sito Cerca in Navig@RE 

Home

Manoscritto trovato a Saragozza (Il) - Rekopis Znaleziony W Saragossie

Regia:Wojciech Has
Vietato:No
Video:Medusa
DVD:
Genere:Drammatico - Fantastico
Tipologia:Letterature altre - 800
Eta' consigliata:Scuole medie superiori
Soggetto:Tratto dal romanzo "Manoscritto trovato a Saragozza" di Jan Potocki
Sceneggiatura:Tadeusz Kwiatkowski
Fotografia:Mieczyslaw Jahoda
Musiche:Krysztof Penderecki
Montaggio:Krystyna Komosinska
Scenografia:Tadeus Myszorek, Jerzy Skarzynski
Costumi:
Effetti:
Interpreti:Zbigniew Cybulski (Cap. Alfons Van Worden), Iga Cembrzynska (Principessa Emina), Joanna Jedryka (Principessa Zibelda), Adam Pawlikowski (Cabalista), Gustaw Holoubek (Matematico), Kazimierz (Opalinski Hermit)
Produzione:Kamera Film Unit
Distribuzione:Lab80
Origine:Polonia
Anno:1965
Durata:

179'

Trama:

Durante le guerre napoleoniche un ufficiale ritrova un manoscritto che narra le vicessitudini di suo nonno, il capitano Alfons van Worden. Questi, coraggioso uomo d'onore, attraverso la Sierra Morena giunge a Madrid, dove due principesse moresche, dopo averlo sedotto, lo informano che lo attendono grandi imprese. In un gioco fantastico ad incastri tra sogno e realtà rispettoso della struttura del libro, dovrà però superare una serie di avventure rocambolesche. Incontrerà un prete eremita, si salverà dall'Inquisizione, la sua anima sarà contesa tra un cabalista e un matematico, ma riuscirà a tornare dalle due principesse dove lo attendono notizie stupefacenti.

Critica 1:Dal romanzo in francese Le manuscrit trouvé à Saragosse (1805) di Jan Potocki. Giunto a Madrid, il capitano delle Guardie Valloni Alfons van Worden (Z. Cybulski) apprende da due principesse moresche di essere predestinato a grandi imprese, ma che prima dovrà superare diverse prove. Parte così una serie interminabile di avventure in una sistematica distruzione del tempo reale e in un'inestricabile connessione tra vita e sogno. Sceneggiato da Tadeusz Kwiatkowski, il film riproduce magnificamente la struttura a scatola cinese del romanzo dove i racconti generano a loro volta altri racconti in una circolarità, in un gioco di specchi che potrebbe continuare all'infinito, facendo coesistere surrealismo e cinema horror, umorismo nero ed erotismo visionario, ossessioni e allucinazioni, avventure e magie. Distribuito in Italia in edizione originale con sottotitoli dalla Lab 80 che ha in listino anche un altro meraviglioso film di W.J. Has: La clessidra (1972), dai racconti di Bruno Schultz.
Autore critica:
Fonte critica
Data critica:



Critica 2:
Autore critica:
Fonte critica:
Data critica:



Critica 3:
Autore critica:
Fonte critica:
Data critica:



Libro da cui e' stato tratto il film
Titolo libro:Manoscritto trovato a Saragozza
Autore libro:Potocki Jan

A cura di: Redazione Internet
Valid HTML 4.01! Valid CSS! Level A conformance icon, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0 data ultima modifica: 11/10/2004
Il simbolo Sito esterno al web comunale indica che il link è esterno al web comunale