RETE CIVICA DEL COMUNE DI REGGIO EMILIA
Torna alla Home
Mappa del sito Cerca in Navig@RE 

Home

Zabriskie Point -

Regia:Michelangelo Antonioni
Vietato:No
Video:Mgm/Ua Home Entertainment, Elle U Multimedia
DVD:
Genere:Drammatico
Tipologia:Disagio giovanile, I giovani e la politica
Eta' consigliata:Scuole medie superiori
Soggetto:Michelangelo Antonioni
Sceneggiatura:Michelangelo Antonioni, Fred Gardner, Tonino Guerra, Claire Peploe, Sam Shepard
Fotografia:Alfio Contini
Musiche:Pink Floyd
Montaggio:Franco Arcalli
Scenografia:Dean Tavoularis
Costumi:
Effetti:
Interpreti:Kathleen Cleaver, Paul Fix, Harrison Ford, Mark Frechette, Bill Garaway, Daria Halprin, Rod Taylor
Produzione:Carlo Ponti per Metro-Goldwyn-Mayer (Mgm)
Distribuzione:Non reperibile in pellicola
Origine:Usa, Italia
Anno:1970
Durata:

111'

Trama:

A Los Angeles, durante uno scontro tra la polizia e un gruppo di contestatori, viene ucciso un agente. Mark, un giovane ritenuto colpevole dell'omicidio, riesce a fuggire a bordo di un aereo da turismo rubato e atterra a Zabriskie Point, la zona più bassa e desolata del deserto californiano. L'incontro con Daria, una giovane segretaria d'azienda, che a bordo della sua auto si sta recando a Phoenix per un periodo di vacanza, si traduce ben presto in un'avventura sentimentale. Nel paesaggio spettrale di Zabriskie Point i due giovani trascorrono lunghe ore d'amore; poi giunge il momento di separarsi. Mark fa ritorno a Los Angeles per restituire l'aereo rubato ma trova ad accoglierlo la polizia che gli spara contro uccidendolo. Daria, che ha appreso per radio la notizia della morte di Mark, nella sua impotente disperazione non può far altro che immaginare la distruzione di tutti i simboli della spietata società nella quale è costretta a vivere.

Critica 1:(...) Con questa storia Antonioni si fa testimone e profeta di una società che si trova in un vicolo cieco, che reprime ogni potenziale di speranza ed esclude tutto ciò che non rientra nei prerequisiti funzionali del "system". Contemporaneamente Zabriskie Point è una risposta in termini di immaginazione sociologica e di lucida consapevolezza alle domande inquietanti e alle complesse ansietà che affannano e affliggono tutta una massa di gente trafelata che vive in questa seconda metà del ventesimo secolo.
Autore critica:Darko Bratina
Fonte criticaCineforum n. 92-93
Data critica:

maggio-agosto 1970

Critica 2:
Autore critica:
Fonte critica:
Data critica:



Critica 3:
Autore critica:
Fonte critica:
Data critica:



Libro da cui e' stato tratto il film
Titolo libro:
Autore libro:

A cura di: Redazione Internet
Valid HTML 4.01! Valid CSS! Level A conformance icon, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0 data ultima modifica: 11/10/2004
Il simbolo Sito esterno al web comunale indica che il link è esterno al web comunale