Sei qui: HOME > archivio > fondi > giliana berneri

Giliana Berneri

Firenze, 5 ottobre 1919 - Parigi, 19 luglio 1998

Secondogenita di Camillo e Giovanna Berneri, Giliana nasce a Firenze il 5 ottobre 1919. Studia a Parigi, laureandosi in medicina e specializzandosi in pediatria e psicanalisi. Attiva tra gli anarchici francesi negli anni Trenta e Quaranta assieme al suo compagno Serge Senninger, pur rifiutando cariche all’interno del movimento, Giliana č una dinamica militante del gruppo "Sacco e Vanzetti". Partecipa a numerose iniziative e conferenze insieme a vari intellettuali, quali Albert Camus, e collabora al giornale "Le Libertaire". Si adopera anche in numerose altre attivitā, quali ad esempio la laboriosa e complicata liberazione di un compagno, Ernesto Bonomini, dal campo di concentramento di Toulouse e il suo invio negli Stati Uniti. Esce dal movimento negli anni Cinquanta, delusa dalla svolta "organizzatrice"del medesimo. Alla morte della madre "Giovanna Caleffi, nel 1962" decide di donare ad Aurelio Chessa tutte le carte, documenti, libri, di suo padre e della sua famiglia. Č deceduta nel luglio 1998.



Ultimo aggiornamento: 11/11/2011


Giliana Berneri


Maria Luisa (a sinistra)

con la madre Giovanna
e la sorella Giliana
(1936 ca.)