Cinema Rosebud Reggio Emilia

Home Maggio / Giugno Forza maggiore
La sala
La programmazione
Le rassegne

Forza maggiore

Data di ultima modifica 18/05/2015
Data: 08/05/2015, 09/05/2015, 10/05/2015, 14/05/2015, 15/05/2015, 16/05/2015, 17/05/2015, 21/05/2015, 22/05/2015, 23/05/2015, 24/05/2015
Orario: vedi dettagli scheda
Rassegna: Prima visione_Maggio2015
Regia: Ruben Östlund
Origine: Francia / Danimarca / Germania, 2014 Durata: 118'

venerdì 8 maggio ore 21.00
sabato 9 maggio ore 20.30 - 22..30
domenica 10 maggio ore  18.30 - 21.00
giovedì 14 maggio ore 21.00
venerdì 15 maggio ore 21.00
sabato 16 maggio ore 21.00
domenica 17 maggio ore  21.00
giovedì 21 maggio ore 21.00
venerdì 22 maggio ore 21.00
sabato 23 maggio ore 21.00
domenica 24 maggio ore  21.00

(Turist)

Tomas e Ebba sono i genitori di Vera e Harry. Tomas lavora molto, dunque questa vacanza sulle Alpi, hotel di lusso e giornate dedicate allo scii tutti insieme, parte con grandi aspettative. Ma accade un imprevisto. Mentre siedono per pranzo ai tavoli all'aperto di un ristorante panoramico, una valanga si dirige a grande velocità verso di loro e pare destinata a travolgerli. L'istinto di Tomas è quello di mettersi in salvo il più in fretta possibile, l'istinto di Ebba è quello di proteggere i figli ed eventualmente morire con loro. La valanga si arresta prima e i quattro rientrano sani e salvi. Ma qualcosa nella coppia si è incrinato...

«"Ha avuto talmente paura che è scappato di corsa". Quando Ebba, la protagonista di Forza Maggiore (Turist)di Ruben Ostlund, svela a due sconosciuti come suo marito abbia vigliaccamente abbandonato lei e i due figli, dinanzi a una terribile valanga, è un enorme tuono a risuonare  nell'esistenza di questa piccola famiglia modello svedese in vacanza in Francia. Una deflagrazione tanto più violenta in quanto il marito nega. Con questo film, presentato al Certain Regard del 67mo Festival di Cannes, il criptico cineasta svedese prosegue il suo appassionante lavoro di studio dei comportamenti umani in reazione a situazioni estreme, piazzando stavolta sotto la sua lente il binomio istinto di sopravvivenza individuale/valori solidali, su uno sfondo morale imperniato sul tema della viltà che il regista aveva già affrontato da un'altra angolazione nella sua opera precedente Play». (cineuropa.org)

Ingresso: 7 euro - ridotto 5.50 euro