Chi siamo
10/02/2016

Spacciatore seriale catturato dalla Polizia Municipale

Alì Salah, pluripregiudicato, ritenuto uno dei più importanti spacciatori di eroina di Reggio, si stava nascondendo nei locali della ex motorizzazione di via Piemonte.

Il blitz è scattato nella mattinata di oggi, 10 febbraio. All'alba gli Agenti del nucleo antidroga della Polizia Municipale hanno fatto irruzione all'interno dei locali abbandonati dell'ex motorizzazione civile e hanno sorpreso Alì Salah nel sonno. Sul capo del cinquantenne marocchino pluripregiudicato pendeva un ordine di carcerazione per alcuni reati connessi allo spaccio di stupefacenti. Salah, considerato uno dei maggiori fornitori di eroina all'interno delle scuole reggiane, infatti, era riuscito a collezionare in pochi mesi di libertà un paio di arresti in flagranza di reato. Il marocchino, che lo scorso 14 ottobre 2015 aveva fino di scontare quattro anni all'interno della casa circondariale di Reggio, era stato pizzicato dagli Agenti della Municipale in via Agosti già nel pieno dell'attività di spaccio a soli otto giorni dal rilascio. In quella circostanza gli Agenti del nucleo antidroga, di pattuglia all'interno della zona delle ex Reggiane, avevano riconosciuto il pregiudicato in via Agosti, quest'ultimo preso dal panico aveva tentato una precipitosa fuga gettando in modo plateale di tre dosi di cocaina. Per il cinquantenne marocchino, in Italia senza documenti e con un divieto di dimora su tutta la regione Emilia Romagna si sono riaperte le porte del carcere dove dovrà scontare le condanne collezionate in questi pochi mesi.




Data di ultima modifica 10/02/2016