Chi siamo
23/01/2019

Conducente denunciata per appropriazione indebita, guidava un’auto sottratta a Monaco di Baviera

 

Nella tarda mattinata di ieri, lunedì 21 gennaio, gli agenti della Polizia Locale di Reggio Emilia, che stavano pattugliando la via Emilia verso Parma, hanno denunciato una conducente per appropriazione indebita di veicolo. La donna era al volante di un’auto ricercata da mesi dalla polizia tedesca poiché il proprietario ne aveva perso le tracce. Verso le 11.00 di ieri, durante un normale controllo di polizia stradale su via Fratelli Cervi, gli operatori di via Brigata Reggio hanno intimato l’alt ad una Nissan Juke con targa tedesca che dal centro di città si stava dirigendo verso Villa Cella. La donna al volante, un’italiana quarantunenne residente in provincia, ha immediatamente consegnato i documenti agli agenti che hanno iniziato le verifiche di routine per il controllo di mezzi con targa straniera. Grazie agli accertamenti, condotti dalla Centrale operativa del Comando, gli agenti hanno appurato che sul mezzo pendeva una denuncia internazionale per appropriazione indebita. L’auto era ricercata in tutta Europa dalla polizia di Monaco di Baviera in seguito alla denuncia sporta dalla ditta proprietaria del veicolo che ne aveva perso le tracce da diversi mesi. Dopo aver denunciato la conducente per appropriazione indebita gli agenti hanno sequestrato il mezzo, ora a disposizione dell’autorità giudiziaria.

 




Data di ultima modifica 23/01/2019