Comune di Reggio Emilia

Home InnovaRE - Innovazione sociale e smart... Il quartiere bene comune Laboratori di cittadinanza Rivalta, Coviolo e San RigoCoviolo - Progetto Coviolo wireless

Coviolo - Progetto Coviolo wireless

Ultimo Aggiornamento: 08/04/2016

Progetto
Infrastruttura wireless di comunicazione a banda larga per i cittadini del quartiere.
Lo scopo del progetto consiste principalmente nel superamento del digital-divide su scala di quartiere, permettendo un accesso della rete internet da parte dei cittadini aderenti (tipo adsl) con costi contenuti.
La presenza di una rete informatica a banda larga di quartiere permette inoltre l’integrazione dell’infrastruttura con lo sviluppo di nuovi sistemi di sicurezza cittadina (video sorveglianza).

Obiettivi
Obiettivo del progetto è quello di realizzare il completamento di una rete di telecomunicazioni (di seguito indicata "larga banda"), a servizio dei cittadini della frazione di Villa Coviolo. L'Ente, infatti, ha inteso recepire l'orientamento nazionale (conforme a quello comunitario) in ragione del quale la larga banda si configura come un "irrinunciabile strumento per rendere possibile quella trasformazione del sistema culturale, economico sociale e produttivo, senza la quale il paese rischia di essere escluso dalla competizione internazionale" cosicché "lo sviluppo della larga banda in Italia deve pertanto essere considerato un obiettivo prioritario di politica economica".

Impegni comuni
Il Comune di Reggio Emilia si impegna a:
  • co-finanziare il progetto tramite contributo di € 10.000,00 da assegnare al Centro Sociale Coviolo in Festa per le attività di supporto alla realizzazione ed implementazione della rete wifi (Progetto 10 e 11 dell' Accordo di cittadinanza con la popolazione di Rivalta-Coviolo -San Rigo);
  • concedere l'ospitalità e la fornitura di alimentazione elettrica nella struttura di proprietà pubblica identificata come sede del Centro Sociale Coviolo in festa per il posizionamento della ricetrasmittente, necessaria per l'erogazione a tutti i cittadini ed aziende dei servizi internet ADSL e similari anche nelle zone ad elevato "Digital Divide";
  • partecipare alla promozione dell'iniziativa presso Cittadini, Aziende, ed altre istituzioni, attraverso i vari strumenti a disposizione dell'Ente: incontri Pubblici, comunicazione dell'iniziativa, siti web correlati, materiale informativo.

Lepida S.p.a. si impegna a:
  • provvedere alla fornitura e configurazione degli apparati WDM per l'utilizzo della fibra ottica di proprietà del comune che collega palazzo Prini con un punto pubblico strategico di Villa Coviolo;
  • provvedere alla fornitura, installazione e configurazione degli switch e di tutto quanto necessario per l'attivazione del ponte radio a 26 Ghz tra il cimitero di Villa Coviolo e l'edificio identificato quale sede del Centro Sociale Coviolo in Festa;
  • garantire Banda internet di 100 Mbits simmetrici;
  • accedere ad un pagina web per monitorare l'utilizzo della banda internet;
  • provvedere alla manutenzione della connettività e degli apparati forniti da Lepida e fornire indicazioni sulle modalità di apertura delle richieste di assistenza.

Il Centro Sociale 'Coviolo in festa' si impegna a:
  • realizzare un'infrastruttura radio che, a partire dal punto di consegna di Lepida, possa consentire l'accesso ad Internet esclusivamente ai propri associati che ne faranno richiesta. tramite l'installazione di CPE nelle abitazioni dei singoli soci. Questa infrastruttura avrà come centro stella la sede del Circolo Coviolo in Festa, fornirà copertura radio a tutto il quartiere di Coviolo (10 kmq ) e sarà in grado di gestire l'accesso ad internet fino a 100 Mbps. Prevedrà l'installazione di CPE nelle abitazioni dei singoli soci che vorranno utilizzare il servizio stesso.
  • fornire il servizio ai propri associati a fronte del pagamento di una quota fissa di attivazione e di un canone mensile o bimensile non superiori ai costi di mercato;
  • predisporre tutta la documentazione necessaria per la richiesta di attivazione/disattivazione del servizio da parte del singolo socio;
  • identificare un referente tecnico che sia l'unico responsabile della gestione di malfuzionamenti verso Lepida;
  • garantire la manutenzione dell'infrastruttura radio a valle del punto di consegna di Lepida Spa e delle CPE installate presso le singole abitazioni.


Stato del progetto

con delibera di Giunta Regionale n.1907 del 06/12/2015 la Regione Emilia Romagna ha affidato a Lepida spa la concessione per l'uso esclusivo e non oneroso delle proprie reti di telecomunicazione per il relativo esercizio; inoltre con deliberazione di Giunta Comunale ID n.231 dell '11/12/2015 è stata approvata la concessione dell'uso esclusivo e non oneroso delle reti di telecomunicazione del Comune di Reggio Emilia ed il conferimento del mandato alla società Lepida S.p.a., tale conferimento è condizione necessaria alla messa in campo di azioni e progetti volti alla riduzione sul territorio comunale del digital divide "fisico". In particolare, tale conferimento consentirà, nell'immediato, la realizzazione di una infrastruttura wireless a banda larga per i cittadini residenti del quartiere di Coviolo, nell'ambito dei "Laboratori di Cittadinanza";

giugno 2016: in occasione dell’ incontro pubblico di presentazione e inaugurazione del progetto, presso la sede del Centro Sociale “Coviolo in festa”, l'amministrazione comunale ha sottoscritto ufficialmente il 'protocollo d'intesa tra Comune di Reggio Emilia, Lepida e Centro Sociale Coviolo in festa per la realizzazione del progetto 'Coviolo Wireless': realizzazione della rete wi-fi nel territorio di Villa Coviolo'.
Dove
Indirizzo:Via Fratelli Rosselli, 72 - 42123 Reggio nell'Emilia