Comune di Reggio Emilia

Home Sviluppo economico Tutti i progetti dell'Area Nord Parco Innovazione (Area Reggiane)Piano Nazionale Città

Piano Nazionale Città

Ultimo Aggiornamento: 01/22/2014

Il Piano Nazionale Città, programma del ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti avviato lo scorso giugno dal primo Decreto Sviluppo e dedicato alla rigenerazione delle aree urbane degradate, ha accordato 10.950.000,00 euro a Reggio Emilia per l’Area Nord, cui si aggiungono i 6,5 milioni già resi disponibili dalla Regione Emilia-Romagna e gli investimenti delle organizzazioni e società private, in particolare per l’Area Reggiane.

Nell’ambito dell’Area Nord, sono sette gli interventi prioritari indicati dal Comune di Reggio Emilia concentrati in particolare sugli spazi pubblici, sulla loro riqualificazione e l’accessibilità alle strutture:

  • riapertura, riqualificazione morfologica e riorganizzazione funzionale del braccio storico di viale Ramazzini, attualmente inglobato nell’area industriale dismessa delle Reggiane;
  • riqualificazione e trasformazione di piazzale Europa nel centro fisico del Parco della Conoscenza, Innovazione e Creatività, al fine di potenziare, con infrastrutture adeguate, le competenze distintive per sviluppare il nuovo modello di economia della conoscenza per la città, attraverso l’area Reggiane.
    Questo intervento è importante per collegare l’area alla città e al suo centro storico attraverso il potenziamento dell’accessibilità pubblica e privata;
  • insediamento di nuovi centri di ricerca applicata, di start–up e spin–off d’impresa, di attività produttive e di terziario avanzato nel Capannone 18 delle Reggiane (è già oggetto di interesse di società private reggiane per installarvi centri di ricerca e innovazione di progetto e prodotto). Il Capannone 18 è accanto al Capannone 19, destinato al Tecnopolo reggiano con laboratori di Università, Crpa e Rei-Reggio Emilia Innovazione;
  • realizzazione del sistema ciclabile e pedonale di superamento del fascio ferroviario;
  • realizzazione del sottopasso di collegamento con i viali di Circonvallazione in corrispondenza di via Lama Golese;
  • riqualificazione morfologica e riorganizzazione funzionale di via Gramsci: un intervento rilevante al fine di mettere in relazione il nodo Mediopadano con la città e quest’ultima con l’Area vasta e l’Europa;
  • realizzazione del sistema di paesaggio: con questo intervento in particolare si vuole generare l’effetto città per potenziare la qualità urbana nell’Area Nord a beneficio di tutti gli insediamenti, a cominciare da quelli residenziali storici. Si vuole ricostruire l’identità del territorio attraverso la modellazione del paesaggio come infrastruttura connettiva e relazionale.
Allegati