Comune di Reggio Emilia

Home Sviluppo economico Area NordAprile-giugno 2012: presentazione dei progetti operativi

Aprile-giugno 2012: presentazione dei progetti operativi

Ultimo Aggiornamento: 12/18/2013

A maggio 2010 č cominciata la fase operativa del progetto Area Nord, con la costituzione, sotto la regia dell’Amministrazione Comunale, di tre gruppi di progetto sulle competenze strategiche distintive Educazione, Meccatronica ed Energia/Edilizia Sostenibile guidati rispettivamente da Reggio Children, Club Meccatronica dell' Associazione Industriali di Reggio Emilia e Iren, la multiutility territoriale.

A partire dal novembre 2010 si č messo al lavoro il Gruppo di Progetto Infrastrutture e Progetti Urbani, costituito da figure tecniche della Regione Emilia-Romagna, della Provincia, del Comune di Reggio Emilia e della Circoscrizione Nordest (dirigenti e consulenti), della Camera di Commercio e degli Ordini Professionali.
I tre Gruppi di Progetto sulle competenze economiche distintive hanno definito altrettanti Piani di Sviluppo Operativi che hanno portato al conseguimento di tre importanti risultati:
- la strutturazione di un nuovo sistema di governance: per Reggio Children la nascita della Fondazione Reggio Children Centro Loris Malaguzzi, per Iren la costituzione della societā Iren Rinnovabili, per il Club Meccatronica il potenziamento e la valorizzazione di REI, Reggio Emilia Innovazione, societā pubblico-privata che funge da leva per il sistema produttivo locale;
- l’investimento sui propri centri di ricerca: per Reggio Children il Centro Internazionale Loris Malaguzzi (giā in funzione nell'Area Reggiane), per Iren il Centro di Ricerca Altervis (da insediare nell'Area Reggiane) e per il Club Meccatronica il Tecnopolo (giā insediato nell'Area Reggiane in collaborazione con il sistema universitario);
- lo sviluppo di specifici progetti industriali: per Reggio Children progetti volti al potenziamento delle funzioni di ricerca, consulenza e formazione e della dimensione internazionale del Centro Malaguzzi; per Iren il progetto REBuild finalizzato alla costituzione di una rete territoriale di professionisti e imprese operanti nel campo della riqualificazione energetica e prestazionale del patrimonio edilizio esistente e il progetto Biometano finalizzato alla realizzazione di un centro di ricerca e trasferimento tecnologico per lo sviluppo del distretto locale, regionale e nazionale del biometano; per il Club Meccatronica il progetto per la creazione del Polo della Meccatronica nell’Area Reggiane allo scopo di coordinare e promuovere tutti i progetti di ricerca e sviluppo del distretto;
Tutti i piani di sviluppo operativi hanno individuato due ambiti di lavoro trasversali: il rapporto con il sistema universitario locale, e nello specifico con l’universitā di Modena e Reggio Emilia quale soggetto con cui coordinare sviluppare politiche di ricerca, innovazione e trasferimento tecnologico delle conoscenze alla imprese; l’insediamento nell’Area Reggiane dei centri di ricerca e delle filiere produttive innovative delle tre competenze strategiche per fare dell’integrazione e contaminazione un punto di forza e competitivitā del Sistema Reggio.
Il Gruppo di Progetto Infrastrutture e Progetti Urbani ha garantito il coordinamento e la sintesi tra i progetti di sviluppo infrastrutturale relativi alle tre competenze economiche distintive e i progetti di trasformazione e riqualificazione territoriale, raggiungendo due risultati: 1) ha confermato e avvalorato in termini di fattibilitā tecnica, amministrativa ed economica la volontā da parte delle tre competenze strategiche distintive di posizionare e sviluppare le loro sedi e i loro centri di ricerca nell’Area Reggiane; 2) ha definito una cornice strategica di riferimento all’interno della quale si collocano 12 Indirizzi Operativi e 47 Progetti che costituiscono il Piano d’Azione per la riqualificazione e trasformazione urbana e del paesaggio dell’Area Nord.
Dalla fase operativa del processo che si č conclusa tra il maggio e giugno 2012 con la presentazione alla cittā in 4 giornate di lavoro dei risultati raggiunti e degli sviluppi futuri, č scaturito il Piano d’Azione per l’Area Nord, composto da 47 progetti coerenti sia all'insieme degli strumenti di governo del territorio di cui si č dotata l'Amministrazione Comunale (Piano Strutturale Comunale, Regolamento Urbanistico Edilizio e Piano dei Servizi) e di programmazione delle opere pubbliche (Piano Triennale delle Opere Pubbliche 2012-2014) sia agli strumenti di governo e programmazione del territorio di cui si sono dotate la Provincia di Reggio Emilia (Piano Territoriale di Coordinamento Provinciale) e la Regione Emilia-Romagna (Documento Unitario di Programmazione della Regione Emilia-Romagna).