Approvato il nuovo regolamento dei Laboratori di cittadinanza

Ultimo Aggiornamento: 12/12/2017

Il Consiglio comunale di Reggio Emilia ha approvato l'aggiornamento del Regolamento dei laboratori di cittadinanza.

L'aggiornamento, già previsto nella precedente versione del testo a un anno dalla sua approvazione, recepisce la definizione dei Laboratori urbani, sulla scia del lavoro fatto nell'ultimo anno - come nel caso del Laboratorio urbano del parco Nilde Iotti - per progetti che inglobano più ambiti territoriali o addirittura l’intero bacino territoriale comunale.
Viene inoltre introdotto l'articolo 3 sui principi generali dei processi decisionali, sulla base dei principi generali contenuti nelle linee guida sulla consultazione pubblica in Italia - emanate con direttiva 2/2017 dal Dipartimento della Funzione pubblica. Tali principi riguardano: impegno, chiarezza, trasparenza, sostegno alla partecipazione, privacy, imparzialità, inclusione, tempestività e orientamento del cittadino
Il regolamento approvato, si conforma al Codice degli Appalti (Dlgs n.50/2016), recependo inoltre le nuove direttive del Codice del Terzo settore e delle linee guida per la semplificazione e la pubblica amministrazione, contenute nella Direttiva 2/2017.

“Il nuovo regolamento dei laboratori di cittadinanza – ha spiegato l'assessore alla Partecipazione e Cura dei Quartieri Valeria Montanari – è frutto di un lavoro di squadra, realizzato con la preziosa collaborazione degli ufficio del Protagonismo del comune di Reggio Emilia, della presidente della commissione ‘Partecipazione-Statuto e Regolamenti istituzionali’, e dei consiglieri, che hanno lavorato attivamente dando suggerimenti e idee per rendere questo documento ancora più funzionale. Ad oggi gli accordi hanno attivato 107 progetti in città, la partecipazione di circa 2000 persone e la sottoscrizione di 15 accordi nei quartieri, compresi i rinnovi”.

I prossimi Accordi

Il 2017 si chiude con un mese di dicembre particolarmente denso per il progetto QUA-Quartiere Bene comune, con la firma di quattro nuovi Accordi di cittadinanza e un rinnovo.
Mercoledì 13 dicembre, alle 21, al Centro sociale Tasselli di Roncocesi (via Iotti 2/D) è prevista la firma dell'Accordo di Roncocesi e Cavazzoli; l'indomani è invece in programma alle 20.30 al Centro sociale Capannina Paradisa (via Beethoven 90) il rinnovo della firma dell'Accordo di Gavassa, Massenzatico e Pratofontana. Sabato 16 dicembre, alle 10, al Centro sociale Spallanzani (via Toscanini 20) viene firmato l'accordo di cittadinanza di San Maurizio, Villaggio Stranieri e Bazzarola, mentre martedì 19 dicembre, al Centro sociale Foscato (via Foscato 15) viene firmato l'Accordo dei quartieri Orologio, Regina Pacis e Foscato. A chiudere il programma è, giovedì 20 dicembre alle ore 20.30 al Circolo Arci Gardenia (viale Regina Elena 14), la firma dell'accordo dei quartieri San Prospero, Tondo e Gardenia.