Comune di Reggio Emilia

Dal 5 al 28 maggio 2017: la città in rosa

Dal 5 al 28 maggio 2017: la città in rosa

Ultimo Aggiornamento: 05/10/2017

Documento Archiviato - Fine validità 05/29/2017
Dal 5 al 28 maggio, in occasione del Giro d'Italia, che fa tappa a Reggio il 18 e 19 maggio, la fontana del teatro Valli e i ponti nord e sud di Calatrava si tingono di rosa (il colore della corsa ciclistica) per celebrare questo grande evento sportivo.
Inoltre, il 17 e 18 maggio, saranno illuminati la sede municipale e la statua del Crostolo in piazza Prampolini e la Banca d’Italia in piazza Martiri del 7 Luglio.



La sera di martedì 24 gennaio, anche Reggio Emilia, come le altre città italiane che ospitano tappe del Giro d'Italia 2017, ha “colorato” di rosa – il colore della corsa ciclistica - uno dei suoi luoghi più significativi: la fontana del teatro Municipale Romolo Valli.
Un effetto scenografico suggestivo, creato dal magnifico edificio – luogo di spettacolo, cultura e arte di fama internazionale, in cui ha debuttato fra l'altro uno dei più grandi cantanti lirici di tutti i tempi, Luciano Pavarotti – e dai riflessi e giochi di luce nell'acqua della grande fontana. L'iniziativa, promossa dall'organizzazione del Giro d'Italia e dal Comune di Reggio Emilia, è avvenuta per sottolineare i cento giorni dalla partenza del Giro, che quest'anno taglia il traguardo della centesima edizione. La Corsa rosa vivrà a Reggio l'arrivo in volata della 12esima tappa (Forlì-Reggio Emilia) giovedì 18 maggio e la partenza della 13esima tappa (Reggio Emilia-Tortona) il giorno dopo, venerdì 19 maggio.

Reggio Emilia e le altre città che ospitano il Giro hanno voluto mostrare il loro legame con la Corsa illuminando i simboli che le rappresentano: monumenti, piazze, strade e creazioni particolari.
Oltre alla fontana del teatro Municipale Valli, scelta per Reggio Emilia, si sono accese e tinte di rosa la Torre di Sulis di Alghero, il Museo Archeologico di Olbia, il Monumento Naturale degli Scogli Rossi ad Arbatax (Tortolì), la statua della Dea Athena sul lungomare di Reggio Calabria, lo Scoglio della Regina ad Acquappesa (Terme Luigiane), Il Palazzo di Città di Castrovillari, il Trullo Sovrano di Alberobello, Il Duomo di Molfetta, le Mura del Belvedere di Montenero di Bisaccia, il Palazzo del Municipio di Montefalco, la Fontana del Nettuno in Piazza della Signoria a Firenze, il palazzo del Municipio di San Pietro in Bagno, la Fontana del Teatro Municipale di Reggio Emilia, Piazza Malaspina a Tortona, il Battistero di Biella (Oropa), il Municipio di Valdengo, la Porta di San Giacomo a Bergamo Alta, la Piazza principale di Rovetta, la Stele dedicata a Coppi sullo Stelvio (Cima Coppi del Giro 2017) in Valtellina, le Sculture di Ghiaccio sulle Dolomiti a Ortisei e San Candido, Palazzo Menegozzi ad Aviano (Piancavallo), il Palazzo Comunale di Pordenone, la tribuna centrale dell’Autodromo di Monza e la Torre Branca a Milano.