25 aprile: le iniziative a Reggio Emilia

Data di pubblicazione: 21/04/2015
25 aprile: programma eventi e iniziative correlate

70° Anniversario della Liberazione – Graça Machel a Reggio Emilia

Un 70° Anniversario della Liberazione all'insegna dei diritti civili, dell'infanzia e della donna, dell'amicizia fra i popoli, quello che Reggio Emilia celebra il prossimo 25 Aprile, con un'ospite speciale, invitata dal sindaco Luca Vecchi: Graça Machel, presidente Fondazione per lo Sviluppo della comunità (Fdc).
Avvocato internazionale che si batte da sempre per i diritti umani, delle donne e dei bambini, Graça Machel è esponente politico di rilievo dell'Africa australe e militante anti-apartheid, ed è stata moglie di due grandi leader dell'Africa libera e indipendente: Samora Machel, presidente della Repubblica del Mozambico e alla sua morte, in anni più recenti, di Nelson Mandela, presidente della Repubblica del Sudafrica.

“Siamo felici di questa visita a Reggio Emilia di Graça Machel, nei giorni della Festa per i 70 anni della Liberazione e della fine per noi delle atrocità della seconda guerra mondiale – dice il sindaco Vecchi – Insieme con il presidente dell'Anpi Giacomo Notari, che sarà a sua volta con noi il 25 Aprile, tutti potremo ascoltare la sua testimonianza di donna impegnata per la libertà, la dignità dell'uomo, la difesa e l'educazione dei bambini, la legalità e la pace.
“Da decenni – prosegue il sindaco – cioè dalle lotte per la liberazione dal colonialismo e dall'apartheid, Reggio Emilia è legata all'Africa australe, in particolare al Mozambico e al Sudafrica. La cooperazione e l'amicizia si sono sviluppate nel tempo, nelle azioni di solidarietà, in quelle sempre più strutturate in campo educativo, economico e culturale, anche con le iniziative del Tavolo Reggio Africa. Il prossimo 25 Aprile, con Graça Machel, potremo fare memoria e dunque attualizzare quei valori e quella storia che tanto accomunano la nostra Resistenza alla Resistenza per la libertà e la democrazia dei popoli africani. E potremo parlare del futuro che le nostre comunità vogliono vivere insieme.
“Questo 70° - conclude il sindaco Vecchi - sarà per Reggio Emilia, città Medaglia d'oro della Resistenza, una data davvero speciale: il programma che il territorio reggiano tutto proporrà sarà particolarmente ricco e denso di significati – grazie al contributo delle istituzioni, degli istituti storici, delle associazioni, degli ex partigiani, ma anche di moltissimi giovani. Come scrisse Piero Calamandrei, chi vuole conoscere i luoghi dove sono nate la Costituzione e la democrazia italiana, vada in visita dove i partigiani hanno combattuto, talvolta a prezzo del loro eroico sacrificio”.