36° edizione del Premio di poesia dialettale "La Giareda" 2015

Data di pubblicazione: 19/03/2015
Prorogata al 15 giugno 2015 la presentazione delle domande per partecipare al concorso.

Come tradizione, in occasione della Sagra della Giareda che si terrà a inizio settembre in città, il Comune di Reggio Emilia organizza il concorso di poesia dialettale 'La Giareda' aperto a tutti coloro che vogliono cimentarsi con la lingua reggiana, giunto quest’anno alla trentaseiesima edizione.

Le poesie, redatte in tre copie dattiloscritte, vanno consegnate personalmente entro le ore 12 di giovedì 28 maggio 2015 alla segreteria dell’assessora alla Città storica, cultura della legalità e sicurezza, Natalia Maramotti in via Farini 1 a Reggio Emilia (palazzo Ancini), dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle 13.
Per agevolare la comprensione dei testi sarà necessario presentare la traduzione in lingua italiana delle poesie. Ogni concorrente potrà partecipare con non più di tre componimenti poetici inediti. I temi delle composizioni, che non dovranno superare i 40 versi, sono liberi ma saranno particolarmente apprezzati testi legati alla tradizionale Sagra della Giareda.
I testi devono essere presentati in forma rigorosamente anonima senza alcuna indicazione che possa far risalire all’autore. Non è consentito l’uso di pseudonimi. Ogni concorrente dovrà indicare con chiarezza le proprie generalità, residenza e numero telefonico per eventuali comunicazioni.

La premiazione dei vincitori avverrà, come di consueto, in occasione della Sagra di settembre.