Riuso temporaneo di immobili dismessi. Scadenza: 30/10/2015

Data di pubblicazione: 30/07/2015

E’ online, l’Avviso per raccogliere da una parte le disponibilità di privati alla concessione di aree e altri beni immobili non utilizzati e, dall'altra, le proposte di cittadini, imprese, associazioni, di progetti di interesse pubblico per il riuso temporaneo degli stessi.
Sarà possibile partecipare ai bandi qualificandosi o come proprietari di immobili interessati a concederli in comodato gratuito o a canone calmierato, o come potenziali fruitori intenzionati a gestirli temporaneamente per sviluppare progetti di interesse sociale.
Nel primo caso sarà necessario riportare nella scheda precompilata le principali caratteristiche dell’immobile - ubicazione, superficie disponibile, caratteristiche degli impianti, stato di manutenzione degli spazi e modalità di affitto individuata - nel secondo una breve descrizione delle attività che si intendono svolgere.

Le funzioni prioritarie individuare per riusare questi luoghi sono:

  • lavoro di prossimità: artigianato di servizio all’impresa e alle persone, temporary shop, mercatini temporanei, servizi alla persona;
  • creatività e cultura: esposizioni temporanee, mostre, eventi, teatri, laboratori didattici;
  • gioco e movimento: parchi gioco diffusi, attrezzature sportive autogestite, playground;
  • nature urbane: orti sociali di prossimità, giardinaggio urbano collettivo, parchi urbani.
Il progetto di riuso dei luoghi viene dapprima circoscritto agli ambiti di riqualificazione di Santa Croce e della Zona Stazione, nonché ad alcuni immobili dismessi del Centro storico di Reggio Emilia.

Le finalità economiche, sociali ed urbanistiche del progetto sono: la rigenerazione urbana in termini di riqualificazione leggera del patrimonio edilizio, la sottrazione dello stesso ad atti di vandalismo, la sussidiarietà con il Terzo settore, il contenimento del consumo di suolo, il sostegno degli spazi autogestiti e dei servizi auto-promossi dalle comunità locali.