Avviso pubblico

Data di pubblicazione: 26/05/2015

C'è tempo fino a sabato 6 giugno per presentare le schede di segnalazione e quantificazione dei danni subiti a causa delle nevicate nei giorni dal 4 al 7 febbraio 2015.

Il Consiglio dei Ministri, in data 12 marzo 2015, ha deliberato lo stato di emergenza in conseguenza alle eccezionali avversità atmosferiche che hanno colpito il territorio della regione Emilia Romagna nei giorni dal 4 al 7 febbraio 2015.
Di conseguenza, il Capo del Dipartimento della Protezione civile, d'intesa con il Presidente della Regione Emilia-Romagna, ha emanato, in data 30 marzo 2015, l'ordinanza numero 232 con la quale si sistematizza la ricognizione del fabbisogno finanziario per l'esecuzione degli interventi sul patrimonio pubblico, privato, attività economiche e produttive e attività agricole e agroindustriali.

I soggetti privati interessati possono rispondere al seguente avviso tramite la compilazione, a seconda della tipologia del danno, delle seguenti schede scaricabili: 

  • Scheda B.doc: Ricognizione del fabbisogno per il ripristino del patrimonio edilizio privato, beni mobili e mobili 
  • registrati; 
  • Scheda C.doc: Ricognizione dei danni subiti dalle attività economiche e produttive; 
  • Scheda D.doc: Ricognizione dei danni subiti dalle attività agricole e agroindustriali.

 

Le schede debitamente compilate devono essere consegnate al comune entro il 06/06/2015 presso il
Servizio di Manutenzione
Via Emilia San Pietro n. 12 - 2° Piano - Ufficio n. 11
dalle ore 10 alle 13 tutte le mattine dal Lunedì al Sabato

Sabato 6 giugno 2015, giorno di scadenza per la presentazione, l'ufficio riceverà dalla ore 8 alle ore 13.

 

Si fa presente che la ricognizione dei danni non costituisce riconoscimento automatico dei finanziamenti per il ristoro degli stessi, come stabilito nell'articolo 9, comma 4°, della stessa ordinanza di Protezione civile.